Le Miniere di Moria

In questo splendido itinerario visiteremo le miniere abbandonate dell’Alta Valsesia: ricorderemo la vita dura e di sacrificio dei minatori che estraevano dalla montagna i metalli più preziosi. Ripercorreremo i sentieri delle miniere circondati dalla maestosità del Monte Rosa e dalle sue immense pareti innevate.

Fate ed Elfi

In questo itinerario facile e adatto a tutti entreremo nella Valle Vogna e saliremo al bellissimo alpeggio dell’Alpe Larecchio, dove, davanti ad una buona polenta e ad un bicchiere di buon vino potremo ascoltare storie di fate, incantesimi, elfi e streghe. Possibilità di pernottamento.

Storia d’Armi e di Eresia: Frà Dolcino in Valsesia

Predicava violentemente contro il potere e la ricchezza della Chiesa. Sosteneva l’amore e la pace fra gli uomini. Ebbe migliaia di seguaci. Perseguitato e braccato, combattè valorosamente fino alla sua cattura. Per alcuni è soltanto un eretico fanatico religioso. In questo itinerario ripercorreremo le gesta e la storia della misteriosa eresia di Frà Dolcino.

La Valle Magica (Dsender, Otro e Pianmisura) e Foric

Dall’abitato di Alagna Valsesia saliremo attraverso la valle più suggestiva: la Valle d’Otro. Saliremo tra boschi incantati, sorgenti perdute e miniere di gnomi fino a raggiungere la rupe della Leggenda. Da lì giungeremo alla frazione di Otro, baciata dal sole e adagiata tra le praterie erbose. Proseguiremo il cammino tra boschi di conifere fino alle taglienti creste del Passo Foric, dove lo sguardo spazierà sull’immensità del Monte Rosa e sulla valle dell’Olen. Da lì scenderemo fino al rifugio Città di Mortara e dopo un buon pranzo torneremo con calma ad Alagna.

Al cospetto di Sua Altezza – Il Monte Tagliaferro –

Il monte Tagliaferro è una delle montagne più affascinanti della Valsesia. D’inverno, ricoperto di neve, ricorda il K2 in miniatura. La vetta del Tagliaferro si può raggiungere da più versanti: noi percorreremo la via normale da Alagna. Raggiungeremo il bellissimo alpeggio del Campo e ci inerpicheremo lungo i ripidi e severi fianchi della montagna: il nome è assolutamente appropriato. Dalla Bocchetta della Moanda potremo ammirare la bellissima Valle di Rima, vero gioiello naturale e dovremo impegnarci duramente per continuare la salita fino al Passo del Gatto e alla sospirata vetta del Tagliaferro. La ricompensa sarà grande: saremo al cospetto di Sua Altezza il Monte Rosa. Sarà così vicino che ci sembrerà di poterlo toccare allungando una mano.

Alpini in Valsesia – Il Colle del Turlo –

Un itinerario ricco di grande storia. Rivivremo l’epopea degli Alpini in Valsesia nella loro vera missione di guardiani delle Alpi e di portatori di solidarietà e aiuto. Vivremo la storia del collegamento tra la Valsesia e la Valle Anzasca realizzato interamente dalle forti mani dei duri Alpini del Btg.Intra. Saliremo lungo la strada ammirando alpeggi, panorami mozzafiato e la ricca flora e fauna del Parco Naturale dell’Alta Valsesia. Potremo immergerci (i più temerari) nelle gelide acque dei laghi e, proprio pochi metri prima del Colle, potremo ammirare i nomi degli Alpini incisi da loro stessi nella roccia a perenne ricordo della loro opera.