SCHEDA TECNICA

  • Durata: 10 giorni
  • livello: facile-medio-impegnativo (la salita in vetta)
  • Attività: Trekking, nozioni interattive su flora e fauna, primo soccorso, orienteering e nozioni di sopravvivenza in ambiente ostile. Alpinismo.
  • Partenza: Port Moresby
  • Arrivo: Port Moresby
  • Categoria: Camping & lodge trek
  • Sistemazione: Camping e Lodge
  • Altitudine max : 4.509 mt (vetta al Mt. Wilhelm)
  • Periodo migliore: Da Aprile ad Ottobre
  • Ore di camminata: 4-6

– Vaccinazioni: Tubercolosi, Epatite A e B, Tifo, Encefalite Giapponese, Rabbia, profilassi antimalarica.

– Accompagnatori: guide locali ed una Guida AMM

Il Mount Wilhelm con i suoi 4509 m è la vetta più alta della Papua Nuova Guinea e quindi, secondo la moderna geografia, dell’ Oceania. Pertanto, dovrebbe rappresentare questo continente in tutti i programmi che comprendono le salite del circuito Seven Summits.
Il Mount Wilhelm (Enduwa Kombuglu in lingua simbu), appartiene al Bismarck Range, una serie impressionante di vette e pareti granitiche che si erge sopra le foreste tropicali, in una zona del mondo ancora selvaggia e poco conosciuta, se non dai trekkers della vicina Australia.
Questo trekking costituisce un’esperienza davvero esotica, e può essere abbastanza severa a causa del clima e della quota.

SALITA

Arrivati a Port Moresby, l’avvicinamento alla montagna si effettua prima con un breve volo regionale, poi a piedi e in jeep 4×4, percorrendo tratti di fuoristrada impegnativo, attraverso foreste, guadi di fiumi, e visitando villaggi remoti dove vivono le popolazioni tribali dei Simbu.
Il trekking è impegnativo per le condizioni climatiche che rendono il percorso spesso molto difficile all’interno della giungla. Tutto il percorso è assistito da guide locali e portatori.
Il panorama dalla vetta del Mount Wilhelm, se in condizioni di buona visibilità, è straordinario. Questo elemento, insieme alla particolarità dell’ambiente naturale e il contatto con le tribù indigene, rende questo viaggio decisamente attraente per il trekker amante delle avventure “diverse”.

METEO

La Nuova Guinea ha un clima tipicamente monsonico, caldo, umido e piovoso per tutto l’anno.

Ci sono una stagione delle piogge (da dicembre a marzo) e una stagione secca (da maggio a ottobre), ma sono entrambe soggette a variazioni regionali. Le precipitazioni per esempio variano molto: a Port Moresby possono cadere fino a1000 mm di pioggia all’anno, mentre a Lae ne cadono più di 4500 mm.

Sulla costa le temperature sono abbastanza stabili per tutto il corso dell’anno (tra i 25 e i 30°C), ma il tasso di umidità e il vento sono mutevoli. Alle altitudini più elevate la temperatura è più bassa e sulle Highlands può fare molto freddo.

MATERIALI

Una spedizione in Nuova Guinea richiede abbigliamento e materiali di alta qualità, a causa delle condizioni atmosferiche estreme. Il nostro obiettivo è l’abbigliamento e le attrezzature essenziali, in modo da poterci mantenere il più leggeri possibile. Prima della partenza dall’Italia effettueremo un briefing in cui controlleremo tutta l’attrezzatura personale.

 

ASSICURAZIONI

 

Raccomandiamo vivamente di approfittare dell’assicurazione sanitaria offerta dalla nostra agenzia di viaggio e consigliamo un’ulteriore assicurazione su un’eventuale cambio volo dovuto ad un ritardo nella salita per condizioni meteo avverse.

La quota comprende:
– volo a/r da Milano o Roma
– extra peso per materiali
– tutti i pernottamenti in albergo, lodge e camping
– tutti i trasferimenti con pulmino e land rover
– tutte le cene e le colazioni in albergo e lodge
– il cibo durante il trekking
– tutti i permessi e biglietti d’ingresso ai parchi
– tutte le spese per shelter e rifugi
– accompagnamento di guide locali, portatori ed una Guida AMM
– assicurazione e quota associativa

La quota NON comprende:
– spese personali
– spese di rientro anticipato
– chiamate al Soccorso al di fuori di uno stato di pericolo oggettivo giudicato dalla Guida AMM e dalle guide locali
– eventuali mance
– pranzi al sacco